Risotto ai pistilli di zafferano

Un classico risotto piace sempre e dato che ho avuto l’opportunità di provare gli stimmi di zafferano coltivati nell’entroterra siciliano, vicino Enna, suggerisco di usarli per un buon risotto a cui aggiungerete un gradevole valore estetico dato dal versare nella pietanza, non solo l’infuso ricavato dallo zafferano, ma anche gli stimmi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

Per il risotto:

  • Riso Carnaroli: 350 g
  • 6/10 stimmi di zafferano a persona (corrispondenti a circa 0,15 grammi di pistilli)
  • burro, 125 g
  • Grana Padano, 150 g circa
  • mezza cipolla
  • vino bianco: mezzo bicchiere

Per il brodo:

  • un osso col midollo di bue
  • 1 kg di carne da brodo
  • 3 coste di sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla e mezza
  • 2 chiodi di garofano
  • 4 grani di pepe nero o misto
  • 4 l d’acqua e sale

PROCEDIMENTO

Preparazione del brodo
Pela le verdure ovvero le carote, la cipolla e il sedano, riponile insieme alla carne e all’osso col midollo in una pentola capiente e aggiungi i chiodi di garofano e i grani di pepe, aggiungi 3 l di acqua e fai cuocere per una ora circa. Poi aggiungi gli altri 3 l di acqua e cuoci per altre 2 ore. Filtra il brodo in modo da dividere la carne e salalo. A quel punto il brodo è pronto per essere utilizzato per la cottura del nostro risotto.
Fai raffreddare leggermente il brodo, versane un mestolo in una tazza e aggiungi i pistilli di zafferano che lascerai in infusione, coprendo la tazza, per circa 40 minuti/una ora.

Preparazione del risotto
Trita la cipolla e rosolala in metà del burro, non appena si è appassita versa il riso e fallo tostare. Non appena è tostato versa il vino e fallo evaporare. Fatto evaporare il vino aggiungi un mestolo di brodo, mescolando finché il riso non lo avrà assorbito. Continua fino a cottura ultimata e infine aggiungi l’infuso di brodo e zafferano con tutti i pistilli. Spegni subito il fuoco perché gli stimmi non dovranno cuocere, col calore perdono le loro caratteristiche organolettiche.
Infine manteca col grana padano e il restante burro.
Fai riposare col coperchio per qualche minuto e poi servi ben caldo.

Articoli precedenti

Ricetta polpo fritto su letto di ceci al limone

Prossimo articolo

Biscotti alla marmellata di arance amare