Spaghetti al ragù di gamberetti e garum di tonno

Oggi vi suggerisco un modo per arricchire e dare un intenso sapore di pesce ad un ragù di gamberetti da utilizzare per condire degli spaghetti e ottenere un primo piatto dai sapori decisi. Basterà aggiungere al ragù una salsa a base di interiora di tonno, aromatizzata con erbe selvatiche e spezie varie, il “garum”, la cui origine sembra addirittura risalire all’antica Grecia.

Spaghetti al ragù di gamberetti e garum di tonno

Ingredienti e dosi per 4 persone:

350 g di spaghetti, uno scalogno, menta , prezzemolo, olio evo, peperoncino e sale qb, 200 g di passata di pomodoro, 4 cucchiaini di garum di tonno (prodotto da Campisi e distribuito da tastando), 350 g di gamberi sgusciati.

Soffriggi in olio evo lo scalogno, aggiungi il gambero sgusciato, sala, aggiungi la passata di pomodoro e fai cuocere per circa 25 minuti a fuoco lento e col coperchio. Infine insaporisci il ragù con il garum, il peperoncino, la menta e il prezzemolo tritati.

Articoli precedenti

Ricetta pasta Carbonara

Prossimo articolo

Questa è lo storia più recente